Informazioni personali

La mia foto
41 anni, sposata con il mio grande amore, conosciuto ben 24 anni fa, abbiamo due piccole pesti: la principessa ed il vandalo. Il mio lavoro non mi permette di avere molto tempo a disposizione, ma appena posso "sfizio" in cucina con l'aiuto delle piccole pesti. Benvenuti nella mia distrazione sfiziosa, perchè è così che immagino questo blog...una distrazione piena di sfizi!!!

domenica 1 aprile 2012

Sacher Torte

Finalmente il fine settimana è arrivato e sono riuscita a dedicarmi a qualche distrazione.......in cucina.
Ieri sapevo che sarebbe venuto a cena mio cognato, zio richiestissimo dalle mie piccole pesti; quindi abbiamo pensato di fargli una sorpresa ed abbiamo preparato per lui la sacher torte!!!
Zio questo post è dedicato a te.

INGREDIENTI per una tortiera da 24 cm
cioccolato fondente 125 gr
burro 90 gr
farina 00 60 gr
fecola 30 gr
zucchero 90 gr
uova 5 (grandi). meglio se a temperatura ambiente
sale (un pizzico)
cofettura di albicocche 400 gr (per la farcitura)

PER LA COPERTURA:
acqua 100ml
zucchero 200ml
cioccolato fondente 200 gr
1 cucchiaio scarso di caffe (facoltativo) non zuccherato.


VIA ALLA RICETTA:
Per prima cosa ho unto e infarinato una tortiera da 24 cm ed ho acceso il forno a 170° per farlo riscaldare.
Ho separato i tuorli dagli albumi.
Ho spezzettato il cioccolato fondente e l'ho fatto sciogliere a bagnomaria.


Una volta che il cioccolato si è intiepidito ho aggiunto i tuorli ed ho amalgamato il tutto con un mestolo di legno.
Nel frattempo ho montato gli albumi a neve, ed appena hanno iniziato a montare ho aggiunto lo zucchero,  ed ho terminato di montare a neve.


Quindi ho aggiunto gli albumi montati al composto con i tuorli ed il cioccolato ed ho amalgamato delicatamente per non fare smontare gli albumi.



Ho aggiunto la farina e la fecola mescolate insieme e setacciate ed ho mescolato il tutto facendo attenzione a non creare grumi.
Ho versato il composto nella tortiera ed ho infornato a 170° per circa 40 minuti.
Una volta cotta, ho spento il forno e lasciato la torta intiepidire in forno, con sportello semiaperto, per 10 minuti.
Una volta raffreddata, ho tagliato la torta in due ed ho spalmato una metà con confettura di albicocche, riscaldata in un pentolino per qualche secondo, in modo da renderla meno compatta e più semplice da spalmare.


Ho riunito le due metà e spalmato la confettura anche all'esterno della torta.




Mentre aspettavo che la torta si asciugasse, ho preparato la glassa: ho tritato il cioccolato fondente (200gr), ed in un pentolino ho fatto sciogliere 200 gr di zucchero con 100 ml di acqua, ho portato a bollore ed ho fatto bollire per circa 3 minuti. Ho tolto il pentolino dal fuoco ed aggiunto il cioccolato tritato ed il caffè, ho mescolato con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto liscio. Ho immediatamente rovesciato la glassa sulla torta.



Ho aspettato un paio di ore che la glassa si raffreddasse. Alla fine ho messo un po' di cioccolato fuso nella sacapoche e scritto l'inconfondibile nome della torta.


Ho servito il tutto con panna montata.



A zio è piaciuta ed anche a tutti noi.

Un saluto a tutti ed arrivederci naturalmente alla prossima distrazione.
Rita

7 commenti:

Mascia ha detto...

che zio fortunato :-)

LAURA ha detto...

Immagino che lo zio abbia gradito molto!!!
Ti seguo e se ti fa piacere passa a trovarmi....porta pure le tue piccole pesti...troveranno buona compagnia!!!
A presto

Rita ha detto...

Grazie.tra poco passerò a visitare il tuo blog.

ISABELLA ha detto...

Ciao RITA piacere di conoscerti io sono ISABELLA ,complimenti per il tuo blog e ' molto carino ,mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va TI aspetto smack

Rita ha detto...

Ciao Isabella, Piacere di conoscerti. Passerò sicuramente a trovarti.

sississima ha detto...

carino il tuo blog, l'ho scoperto per caso e mi sono iscritta tra i tuoi sostenitori, ciao SILVIA

Rita ha detto...

Ciao Silvia, Ti rispondo con in pò di ritardo perchè sono stata assente per qualche giorno. Grazie e piacere di conoscerti.